Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Responsabilità medica: condanna per il medico che dimette un paziente con dolore toracico

  Con l'ordinanza n. 20754 depositata lo scorso 30 settembre, la III sezione civile della Cassazione, chiamata a esaminare la responsabilità civile di una guardia medica per aver dimesso un pazie...
Continua a leggere

Feto nato morto, quale danno è risarcibile?

Con la pronuncia n.1988 dello scorso 18 agosto in tema di responsabilità medica , la prima sezione civile del Tribunale Ordinario di Lecce ha risarcito il danno patito da una coppia di coniugi per la ...
Continua a leggere

Dentista imperito, Cassazione: “No al risarcimento dei danni permanenti, se l’invalidità ha una eziopatologia multifattoriale”

Con la sentenza n. 1045 dello scorso 17 gennaio, la Cassazione ha negato il risarcimento dei danni domandati da una donna ai propri odontoiatri per l'invalidità permanente conseguita a seguito di alcu...
Continua a leggere

Responsabilità medica: per il risarcimento dei danni è sufficiente anche una prova inferiore al 50% più uno

Con l'ordinanza n. 13864 depositata lo scorso 6 luglio, la Cassazione, chiamata a esaminare la responsabilità civile di un medico per aver eseguito in ritardo un parto cesareo, ha accolto la richiesta...
Continua a leggere

Malasanità: struttura ospedaliera e medico responsabili se non provano di aver operato correttamente

Con la pronuncia n. 8964 dello scorso 22 giugno, il Tribunale di Taranto ha accolto la domanda di risarcimento danni formulata da un paziente per la negligente prestazione resa in occasione di un inte...
Continua a leggere

Dopo 20 anni scopre di non essere il padre biologico del figlio: no al risarcimento, sì alla compensazione delle spese

Con sentenza depositata lo scorso 25 giugno, la seconda sezione civile del Tribunale di Reggio Emilia – chiamata a pronunciarsi sulla richiesta di risarcimento danni avanzata da un padre avverso l'ex ...
Continua a leggere

Consenso informato, SC: “Il danneggiato deve dimostrare la scelta effettuata se correttamente informato”

Con l'ordinanza n. 9887 dello scorso 26 maggio, la III sezione civile della Corte di Cassazione, pronunciandosi in tema di consenso informato , ha rigettato una domanda risarcitoria presentata da un p...
Continua a leggere

Malasanità: medici responsabili se non indirizzano il paziente nei centri più specializzati

Con la pronuncia n. 136 dello scorso 21 gennaio, il Tribunale di Taranto ha accolto la domanda di risarcimento danni formulata da un paziente per la negligente prestazione resa dai sanitari in occasio...
Continua a leggere

Emarginazione del padre? L’ex moglie deve risarcire i danni

  Con il decreto n. 549/2019, il Tribunale di Cosenza – chiamato a pronunciarsi sulla sindrome di alienazione parentale – ha accolto la richiesta di risarcimento danni avanzata da un padre avvers...
Continua a leggere

Violenza sessuale compiuta durante un bagno, SC: “Nessuna colpa della mamma rimasta in spiaggia”

Con la sentenza n. 43413 dello scorso 23 ottobre, la III sezione penale della Corte di Cassazione, ha confermato la condanna per il reato di violenza sessuale inflitta ad un insegnante che, durante un...
Continua a leggere

Ginecologo, SC: “Non è responsabile per il sangue infetto trasfuso durante il cesareo”

Con la sentenza n. 25764 dello scorso 14 ottobre, la Cassazione, pronunciandosi sulla domanda risarcitoria avanzata dagli eredi di una donna per l' epatite contratta a seguito delle trasfusioni di san...
Continua a leggere

Offese al collega, SC: “Risarcimento negato se c’è nesso con l’esercizio della difesa”

  Con l'ordinanza n. 26318 dello scorso 17 ottobre, la III sezione civile della Corte di Cassazione ha rigettato la richiesta di risarcimento danni avanzata, ex art. 89 c.p.c., da un legale avver...
Continua a leggere

Avvocato, SC: “Se accetta una causa persa, deve attivarsi per giungere ad una soluzione transattiva”

Con l'ordinanza n. 21982 dello scorso 3 settembre, la III sezione civile della Corte di Cassazione ha escluso qualsiasi profilo di responsabilità professionale di un legale che aveva accettato un inca...
Continua a leggere

Responsabilità da cose in custodia, SC: “Il Comune non paga per i danni cagionati su immobili abusivi”

Con l'ordinanza n. 20312 depositata lo scorso 26 luglio, la III sezione civile della Corte di Cassazione, ha escluso la responsabilità di un Comune , ex art. 2054 c.c., per i danni causati ad un immob...
Continua a leggere

Responsabilità da cose in custodia, SC: “Il Comune non paga per i danni cagionati su immobili abusivi”

Con l'ordinanza n. 20312 depositata lo scorso 26 luglio, la III sezione civile della Corte di Cassazione, ha escluso la responsabilità di un Comune , ex art. 2054 c.c., per i danni causati ad un immob...
Continua a leggere

Responsabilità da cose in custodia, il Comune non paga per i danni cagionati su immobili abusivi

Con l'ordinanza n. 20312 depositata lo scorso 26 luglio, la III sezione civile della Corte di Cassazione, ha escluso la responsabilità di un Comune , ex art. 2054 c.c., per i danni causati ad un immob...
Continua a leggere

Perdita della capacità lavorativa, SC: “Occorre provare il reddito percepito, non potendo il giudice ricorrere al criterio del triplo dell’assegno sociale ”

Con la decisione n. 18056 dello scorso 5 luglio, la III sezione civile della Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi sulla domanda di un lavoratore che, a seguito di un sinistro stradale, chiedev...
Continua a leggere

Perdita della capacità lavorativa, occorre provare reddito percepito, giudice non può ricorrere a criterio triplo assegno sociale

Con la decisione n. 18056 dello scorso 5 luglio, la III sezione civile della Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi sulla domanda di un lavoratore che, a seguito di un sinistro stradale, chiedev...
Continua a leggere

Perdita capacità lavorativa, occorre provare reddito percepito, no a ricorso triplo assegno sociale

Con la decisione n. 18056 dello scorso 5 luglio, la III sezione civile della Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi sulla domanda di un lavoratore che, a seguito di un sinistro stradale, chiedev...
Continua a leggere

Avvocato, SC: “Anche se propone un appello tardivo, non sempre scatta la responsabilità professionale”

Con la pronuncia n. 17414 dello scorso 28 giugno in tema di responsabilità professionale dell'avvocato , la terza sezione civile della Corte di Cassazione ha escluso che il legale fosse tenuto a risar...
Continua a leggere