Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

L’accordo Italia-Libia su estradizione detenuti.

Il disinteresse di un genitore per il figlio legittima il cambio del cognome. L’estensione dei principi espressi nella sentenza 131/2022 ad altre fattispecie.

Personale RSA: i tempi per il passaggio di consegne e di svestizione rientrano nell’orario di lavoro.

Magistratura onoraria: dispensa dal servizio solo per infermità che impedisca in modo definitivo l’esercizio delle funzioni.

Il COA non può subordinare l’accesso agli atti del procedimento al pagamento dei diritti di ricerca e visura.

Licenziabile il dirigente che complotta per sovvertire la governance della società.

Processo amministrativo: ancora valide le notifiche presso la segreteria del TAR.

Il dipendente lavora a casa ma non dimostra di utilizzare beni dell’impresa? Manca l’organizzazione aziendale.

Pratica forense: l’obbligatorietà dei corsi di formazione oggetto di interrogazione parlamentare.

Domanda di equa riparazione ammissibile anche in caso di mancata presentazione dell’istanza di accelerazione.

Richiesta di trasferimento rifiutata per ben dodici volte: non è mobbing.

Controlli sui lavoratori: pedinamento e digital forensics consentiti solo se si prova la preesistenza di un fondato sospetto.

Dal 20 luglio al via l’estensione del deposito telematico alla quasi totalità degli atti penali.

Al militare prosciolto per inutilizzabilità delle intercettazioni può essere applicata la sanzione disciplinare per gli stessi fatti.

Infortuni sul lavoro: la Cassazione torna sul rischio eccentrico.

I professori avvocati, se autorizzati dal dirigente, possono patrocinare anche cause contro l’amministrazione di appartenenza.

Graduatorie GPS: alla giurisdizione ordinaria le contestazioni sul funzionamento dell’algoritmo che assegna le sedi ai supplenti.

Sgravi contributivi: l’intento elusivo va accertato valutando globalmente tutti i dati emersi nel corso del giudizio.

Elezioni CSM: il sorteggio temperato non viola l’art. 104 della Costituzione.

Personale assegnato al SSN: indennità perequativa anche se l’attività svolta non è strettamente sanitaria o di cura.

Cerca nel sito