Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Adescamento di minori: condanna confermata per aver chiesto su Whatsapp un autoscatto erotico

Con la sentenza n. 23931 dello scorso 18 giugno, la III sezione penale della Corte di Cassazione, ha confermato la condanna a carico di un ragazzo per il reato di adescamento di minorenni per aver ist...
Continua a leggere

Adescamento di minori: condanna confermata per aver chiesto su Whatsapp un autoscatto erotico

Con la sentenza n. 23931 dello scorso 18 giugno, la III sezione penale della Corte di Cassazione, ha confermato la condanna a carico di un ragazzo per il reato di adescamento di minorenni per aver ist...
Continua a leggere

Pornografia minorile: il reato sussiste anche nel caso di invio di un autoscatto erotico

Con la sentenza n. 31192 dello scorso 9 novembre, la III sezione penale della Corte di Cassazione, ha confermato la misura cautelare dell'obbligo giornaliero di presentazione alla polizia giudiziaria ...
Continua a leggere

Atti sessuali con la figliastra minorenne: dichiarazioni della persona offesa sufficienti per la condanna

Con la sentenza n. 18574 dello scorso 19 giugno, la III sezione penale della Corte di Cassazione, ha confermato la condanna inflitta ad un uomo per aver avuto rapporti sessuali con una minorenne, figl...
Continua a leggere

Adescamento di minorenni: non è reato fare avance in strada ad una quindicenne

Con la sentenza n. 50339 dello scorso 12 dicembre, la III sezione penale della Corte di Cassazione, ha assolto  un  uomo dall'accusa di adescamento di minorenni per aver avvicinato, a b...
Continua a leggere

Reati sessuali, SC: “E’ abnorme il provvedimento che nega l’incidente probatorio della persona offesa”.

Con la sentenza n. 34091 depositata lo scorso 26 luglio, la III sezione penale della Corte di Cassazione, ha revocato l'ordinanza con cui un g.i.p. – con un provvedimento ritenuto abnorme – aveva arbi...
Continua a leggere

Reati sessuali, SC: “E’ abnorme il provvedimento che nega l’incidente probatorio della persona offesa”.

Con la sentenza n. 34091 depositata lo scorso 26 luglio, la III sezione penale della Corte di Cassazione, ha revocato l'ordinanza con cui un g.i.p. – con un provvedimento ritenuto abnorme – aveva arbi...
Continua a leggere

Cerca nel sito