Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Già esauriti i 200 milioni per il Bonus ai professionisti

Imagoeconomica_1549617

 Alle 20,00 del 14 aprile erano pervenute alle casse previdenziali private dei professionisti 454.541 domande per il 'bonus' da 600 euro introdotto dal del decreto Cura Italia, di cui ammesse al pagamento 413.455.

Lo rende noto un comunicato Ansa di oggi che riporta i dati contenuti in una nota inviata dal Presidente dell'Adepp (l'associazione che riunisce oltre 20 enti previdenziali privati dei professionisti ) Alberto Oliveti che ha inviato ai ministri dell'Economia e del Lavoro Roberto Gualtieri e Nunzia Catalfo. 

 Alla luce dei dati pubblicati e fatti due conti veloci, dobbiamo constatare che purtroppo le somme stanziate nel decreto interministeriale di 200 milioni di euro, sono insufficienti per far fronte a questa misura.

Allo stato, con tali somme, si farà fronte al pagamento parziale per il mese di marzo. Mancherebbero Infatti circa 50 milioni per poter soddisfare tutte le domande presentate e ammesse.

  Secondo i dati pubblicati e riferiti alla data del 14 aprile, resterebbero fuori dal pagamento circa 80 mila professionisti. Cresce la preoccupazione tra i professionisti che ancora non hanno avuto accreditato il bonus.

Che succederà adesso? A questo punto è probabile che il Governo autorizzerà l'utilizzo degli ulteriori 100 milioni contenuti nel Fondo istituito con il decreto Cura Italia. Per mettere le Casse previdenziali private nelle condizioni di poter effettuare il pagamento del bonus per il mese di aprile sarà necessario però un ulteriore intervento del Governo che dovrà impinguare il Fondo.

Tranne che le Casse per non bloccare il procedimento già avviato, in attesa delle decisioni del Governo, non decidano di anticipare, almeno per il mese di marzo le somme occorrenti per poi chiedere il rimborso allo Stato.

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

L'AIGA sul piede di guerra : Anche ai giovani avvo...
Covid-19: Via libera del Commissario Arcuri all'ap...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli