Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Cassa forense e la convenzione con UTAX per la stampa di documenti digitali certificati

Imagoeconomica_1038286

La Cassa forense anche quest'anno ha stipulato con Utax e in favore degli iscritti una convenzione relativa ai sistemi di stampa e alla tecnologia Blockchain/Rfid.

Rivediamo di cosa si tratta.

La tecnologia Blockchain

Con la tecnologia Blockchain è possibile certificare un documento digitale conferendo allo stesso documento digitale integrità e immodificabilità. In buona sostanza il file del documento, attraverso i relativi sistemi multifunzione, viene inviata alla piattaforma Certifin (BLOCKHAIN) che firma digitalmente il documento assegnandogli:

  • un seriale unico (HASH);
  • una marca temporale che certifica quando e da chi il documento è stato registrato.

Da questo momento il documento digitale diventa NOTARIZZATO e quindi viene garantita dalla struttura L'IMMUTABILITÀ e L'INTEGRITÀ dello stesso.

La tecnologia Rfid

La tecnologia Rfid garantisce l'unicità del documento digitale. Tale requisito è dato dal TAG RFID che è contenuto nella carta speciale UTAX. In particolare, attraverso un sistema di scrittura interno, il documento verrà stampato sul FOGLIO RFID e allo stesso verrà assegnato un seriale non replicabile. 

Quando si tornerà al documento originale, il sistema di lettura UTAX certificherà l'originalità dello stesso aggiornando eventualmente la versione in caso di modifiche. A questo deve aggiungersi che il documento stampato su tale tipo di carta sarà sempre tracciabile in quanto tramite il portale documentale sarà possibile vedere sempre l'ultima posizione o chi ha in carico il documento. La rintracciabilità è possibile, attraverso:

  • la TAVOLETTA RFID: al contatto con il documento, la tavoletta riconosce il codice del documento rintracciandolo e aprendo il file in cloud, (rende disponibili nell'immediato anche i documenti correlati);
  • i VARCHI ELETTRONICI: l'installazione dei varchi elettronici, su porte o soffitti, consente di conoscere il percorso, in tempo reale, del documento e l'ultima o attuale localizzazione dello stesso;
  • il TOTEM RFID: il Totem RFID ha un raggio d'azione di circa 30 m2, grazie al quale riesce a rintracciare tutti i documenti all'interno del suo raggio d'azione;
  • la PISTOLA RFID: questo dispositivo ha tre possibilità di utilizzo: i) lettura dei tag RFID; ii) ricerca dei tag RFID; iii) funzione Inventario.

La validità del documento e la tecnologia Blockchain/Rfid

La tecnologia in questione, come si evince dall'opuscolo esplicativo UTAX, garantirebbe la validità del documento ai sensi dell'art. 41 del Regolamento UE 910/2014, secondo cui:

  • alla validazione temporanea elettronica non possono essere negati gli effetti giuridici e l'ammissibilità come prova in procedimenti giudiziali per il solo motivo della sua forma elettronica o perché non soddisfa i requisiti della validazione temporanea elettronica qualificata;
  • una validazione temporale elettronica qualificata gode della presunzione di accuratezza della data e dell'ora che indica e di integrità dei dati ai quali tale data e ora sono associate;
  • una validazione temporale elettronica rilasciata in uno Stato membro è riconosciuta quale validazione temporale elettronica qualificata in tutti gli Stati membri.

Maggiori informazioni sono reperibili su:

  • https://convenzioni.cassaforense.it/attivit%C3%A0-professionale/strumenti/stampanti-e-pc/utax-sistemi-di-stampa-e-tecnologia-blockchainrfid/;
  • https://convenzioni.cassaforense.it/media/1640/brochure-blockchain-cassa-forense.pdf;
  • https://convenzioni.cassaforense.it/media/1746/listino-convenzione.pdf.

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Rottamazione delle cartelle ad ampio raggio
Giornata internazionale per l’eliminazione della v...

Cerca nel sito