Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

Vittoria nel caos, rifiuti in fiamme al Centro, Piero Gurrieri: "Chi fa questo è nemico dei Vittoriesi!"

Screenshot_20210520-165620_Facebook

Brutti giorni davvero per la città di Vittoria, giorni di grande sofferenza per i Cittadini. Dalla recrudescenza criminale alla crisi idrica, passando per la sospensione della raccolta dell'indifferenziato a causa della indisponibilità della discarica di Cava dei Modicani, e della saturazione di quella di Lentini. Circostanze niente affatto improvvise, ed anzi largamente prevedibili, oltre che conosciute, come documentato da La Repubblica, dal governatore siciliano Nello Musumeci, al quale sono in tanti ad imputare la responsabilità di non aver saputo individuare delle alternative.

In attesa che la situazione possa sbloccarsi, in queste ore si registra un durissimo intervento dell'avvocato Pietro Gurrieri, candidato sindaco a Vittoria del MoVimento 5 Stelle e di Città Libera.Gurrieri, si ricorderà, aveva per ben due volte lanciato l'allarme, prima il 28 aprile, insieme alla deputata regionale pentastellata Stefania Campo, poi sabato scorso insieme all'assessore designato Giovanni Lombardo, proprio di fronte ai cancelli della discarica di Contrada Pozzo Bollente. Grida d'allarme purtroppo inascoltate dalla Regione. Così, nel breve volgere di qualche giorno, Vittoria si è ritrovata nel caos, esattamente come previsto da Gurrieri, con una enorme quantità di rifiuti scaraventati nelle piazze e nelle strade. Rifiuti ai quali, oggi, alcuni sconsiderati hanno appiccato il fuoco.
Ed anche questa situazione è stata denunciata dal candidato del MoVimento 5 Stelle, che ha voluto lanciare un accorato appello alla responsabilità dei Cittadini nella propria pagina Facebook, postando anche la foto di uno di questi roghi, quello appiccato in pieno centro, angolo Bixio/Senia."Di fronte a queste cose" - ha scritto Gurrieri - "bisogna essere chiarissimi. Chi ha appiccato il fuoco - le fiamme non si sono certo levate per autocombustione - è un nemico di Vittoria e dei Cittadini perbene. Come sono nemici della nostra Comunità tutti coloro che, sol perchè il secco non è in questi giorni raccolto, ammonticchiano ad ogni angolo un'enorme quantità di rifiuti, senza nemmeno trattenere, per esporli regolarmente nei giorni consueti, la plastica, il vetro, perfino l'organico, così ampliando l'inquinamento ambientale e il rischio di infezioni".

L'avvocato Gurrieri ha voluto precisare che "la sospensione nella raccolta del secco, che riguarda l'intera provincia, è un fatto gravissimo e l'indignazione dei Cittadini nei confronti del Governo regionale e della SRR è più che giustificata", tenendo però a ribadire che "questo non autorizza nessuno a mettere a repentaglio l'ambiente e la salute altrui, oltre nel caso di questa foto, le proprietà private".

"Mentre sollecitiamo il Governo Musumeci a far sì che a mezza Sicilia sia risparmiato questo ulteriore degrado" - ha concluso - "chiediamo pertanto alle autorità di polizia di sanzionare con decisione questi comportamenti incivili e ingiustificati!"
Occorre veramente augurarsi che l'appello sia raccolto!

(Foto di copertina Franco Assenza)

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Sì della Commissione, Villa riapre fino a sera, Gu...
Infedeltà del coniuge, Cassazione: “I messaggi giu...