Se questo sito ti piace, puoi dircelo così

Dimensione carattere: +

S. Biagio refezione èquipes, Gurrieri a Foresti: "Sue risposte elusive" e Argentino (M5S) interrogherà

Screenshot_20211121-110107_Facebook

"Grave, approssimativa, elusiva". Così Piero Gurrieri commenta la replica del vicesindaco di Vittoria con delega all'Istruzione, dr. Filippo Foresti, alla richiesta dello stesso Gurrieri e della preside Antonietta Vaccarello, di chiarire cosa osti alla ripresa dei lavori al San Biagio, cosa si attenda per avviare la refezione scolastica, e se l'AC pensi davvero di contrastare la marginalità e il disagio nelle Scuole con appena due operatori delle èquipes rispetto ai quindici, rileva Gurrieri "che io misi in campo quando da assessore, per la prima volta, decisi di istituirle". Mentre Valentina Argentino, Consigliere Comunale m5s, annuncia la presentazione di tre interrogazioni sugli stessi argomenti: "Chiederemo risposte precise e ufficiali, non appena ci insedieremo in Consiglio Comunale. L'equipe s.p.p. andrebbe rafforzata. Oltre alla dispersione scolastica non dimentichiamo il malessere psicologico che molti bambini e ragazzi hanno dovuto affrontare in questo periodo di pandemia".

A prendere le distanze dalla replica di Foresti, anche Antonietta Vaccarello, storica preside della Scuola: "Sui lavori del S. Biagio il vicesindaco parla di 3 anni di silenzio tombale? Evidentemente nessuno lo ha informato di quanti incontri sono intercorsi tra me, i Commissari, sempre conclusisi con un nulla di fatto. Altro che silenzio tombale, se non ha cognizione di quello che dice, si informi, e quanto alla conclusione dei lavori da lui annunciata entro la fine del prossimo marzo, ne prendiamo atto, attendendo che spieghi a quella Comunità scolastica e alla Città come e cosa, in concreto, intenda fare".

"Organizzano convegni sul bullismo, e va bene, ma, dopo che in campagna elettorale hanno assunto l'impegno a ripristinare le èquipes socio-psico-pedagogiche in grado di contrastare questi fenomeni e di prevenire il disagio, ora ci vengono a dire che forse se ne parlerà in futuro - rileva Piero Gurrieri a proposito delle parole di Foresti ("Stiamo valutando possibili soluzioni di rafforzamento cercando le risorse economiche per il prossimo anno"). "Cosi non va, caro assessore, la invito a confrontarsi con le Scuole, non ce n'è una che ritenga minimamente sufficiente l'attuale dotazione. Quelle risorse dovete quindi trovarle subito, oppure fate a meno di organizzare convegni su questi temi perchè non risultereste credibili".

"Sulla Scuola e sul diritto allo studio si gioca la civiltà di una Città" - continua Gurrieri - e se ci dite che per la refezione se ne parlerà addirittura a Gennaio, noi vi rispondiamo che quel diritto lo state negando e che un ritardo del genere non si era mai visto in Città. Siete alle prese con problemi tecnici, di organizzazione? Risolvere questi problemi, individuare soluzioni di urgenza è il compito cui siete chiamati, e ci sono anche dei funzionari pagati per questo, cercate di garantire alle migliaia di famiglie che usufruiscono di questo servizio una certa puntualità". "Non siamo per una opposizione pregiudiziale" - conclude Gurrieri - "ma sempre dialogante, costruttiva e propositiva, all'occorrenza anche collaborativa, ma la collaborazione bisogna meritarla, lavorando sodo ed evitando accenti supponenti o sgradevoli. In presenza di queste condizioni noi ci siamo e ci saremo, e colgo l'occasione per auspicare che non ci siano ritardi sul riscaldamento tra qualche settimana".

Il post dell'assessore Foresti:

"Ci chiedono quando potrà essere riaperta la Scuola secondaria di primo grado 'Don Milani'. Di Vittoria.
Dopo tre anni e mezzo di silenzio tombale ci chiedono i tempi di riconsegna, agli alunni e alle famiglie, del plesso Don Milani.
Insediati da tre settimane, siamo già in grado di fornire risposte. I lavori di adeguamento del plesso scolastico, sono stati bloccati da una variante rispetto alle opere previste. Ottenuto lo sblocco dalla Regione, i lavori saranno completati nei primi tre mesi del nuovo anno.
E l'equipe socio psico pedagogica composta da due sole figure, predisposta dai commissari straordinari?
Stiamo valutando le possibili soluzioni di rafforzamento : cercando le risorse economiche per il prossimo anno.
La mensa scolastica? In corso la gara di concessione, indetta dai commissari, per la esternalizzazione del servizio. Dopo la chiusura dei tre centri cucina della Scuola di Vittoria : per la pandemia e problemi igienico sanitari evidenziati dai Nas. Inizio mensa? Gennaio anno nuovo.
Stiamo valutando le condizioni dei centri cucine per decidere, per l'anno scolastico 2022-2023, se ritornare al confezionamento dei cibi nei suddetti nostri centri o rinnovare la gara in concessione.
Calma. Stiamo lavorando. Tenuto conto di non avere trovato, finora, strutture pubbliche comunali della città in perfetta efficienza e funzionalità.
Positiva comunque la uscita dal letargo che ha inghiottito la città per troppo lunghi anni, con il silenzio di tanti.
Fiilippo Foresti Assessore alla Istruzione, Beni e attività culturali".

 

Tutti gli articoli pubblicati in questo portale possono essere riprodotti, in tutto o in parte, solo a condizione che sia indicata la fonte e sia, in ogni caso, riprodotto il link dell'articolo.

Altro aiuto covid in arrivo
Compensi legali: la prescrizione decorre dalla dec...